Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Torture

😠😈😷😤😥🙅🤕🤒😷😤😱😨🤒🤕🙅😈😢


Nulla avevano potuto decine di mocciosi sputazzanti streptococchi come i lapilli del vulcano islandese dal nome irripetibile che paralizzò i cieli di mezza europa in uno degli ultimi periodi in cui si pensava che esistesse un' entità complessa ma unica così nominata. Ci provò il morbillo che era tornato a bussare alle porte degli ambulatori pediatrici, ma lei, bimba degli anni sessanta il morbillo se l'era già ripassato in tenera età. E quando ormai pensava di temere solo gli infami virus intestinali, il consorte pensò bene di prendere il raffreddore. Ora come si fa a prendere il raffreddore con 27 gradi e con i malefici impianti di condizionamento ancora spenti? Come si può allevare virus così subdoli da riuscire là dove non erano riusciti i più feroci untori dell'umanità (leggi gli infanti in età da asilo)? Allora voi immaginate una poveretta con il naso così sigillato dall'infiammazione che neppure una intera confezione di idraulic…

Ultimi post

La scelta

L'orrore che ci somiglia

Incipit: Tutto il nostro sangue

I viaggiatori immobili

Quegli occhi allegri da italiano in gita

Le ginestre se ne fregano

Voler bene a una persona

A cavalcioni dei ducati

Aver memoria della Libertà

Col vento